la ricetta che non ho poi postato (ovvero pasta al pesto di capperi, menta e parmigiano, con tonno)

 

Questo “posto” si sta trasformando in un blog di cucina. Che barba. Ce ne sono una marea, troppi.  Non faccio altro che postare ricette, ma forse è dovuto al fatto che qui si deve pur mangiare e che bene o male , qualcosa- ben poca roba- lo devo cucinare.

Ora non starò certo qui a pubblicare la ricetta delle chicche che ho faticosamente preparato l’altro pomeriggio, perché altro non sono che banali gnocchi, però ecco la ricetta del primo piatto di cui ho accennato l’altro giorno, forse a qualcuno potrebbe interessare.

Nessun soffritto, niente fornelli se non per mettere la pentola dell’acqua a bollire, ma tonno, menta, capperi, parmigiano e olio .

Minipimerizzate (o frullate, fate voi) i capperi sotto sale che avrete precedentemente tenuto in ammollo una mezz’oretta e poi sciacquato, la menta (meglio se fresca, in mancanza usate quella essicata) abbondante olio extravergine e parmigiano reggiano (sì , avete letto benissimo, parmigiano col tonno). Se gradite aggiungete un po’ di peperoncino. Nel frattempo la pasta si sarà cotta, scolatela, magari tenendo da parte un po’ di acqua di cottura, e conditela con questa salsina alla quale avrete aggiunto del tonno in scatola, ben sgocciolato e sminuzzato con la forchetta. Mescolate e servite.

Provate. Mi dispiace non indicare le dosi, io vado ad occhio.

Annunci

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: