Croxetti

Qualche domenica fa i miei genitori mi hanno portato da Varese Ligure (Sp)  uno stampo per i croxetti!

Li ho sempre mangiati (si trovano al supermercato) e sinceramente non mi ero mai posta il problema di procurarmi uno stampino, dando per scontato che fosse un tipo di pasta che mai e poi mai avrei potuto fare in casa. (Troppo complicata!)

Invece….

A Varese Ligure infatti il signor Pietro Picetti , abile artigiano del legno che potete vedere qui, pratica ancora l’antica arte dell’incisione di stampi per croxetti (“non voglio che vada perso il piatto” dice) , ed i miei genitori sono stati a trovarlo. Così io ora ho il mio preziosissimo stampo , in legno di ciliegio- credo, che fa bella mostra di sé, dietro una vetrata della cucina. E’ bello, riporta due incisioni, in modo tale che ogni croxetto- che è una sorta di medaglione- riporti su ogni facciata un “disegno” diverso. Ed è da notare che  l’incisione non soddisfa solo la vista ma anche il gusto, perché i disegni hanno lo scopo di assorbire di più il condimento e la pressione esercitata sulla pasta per crearli le impedsice di scuocere.

Tutto questo per dirvi che  nei giorni scorsi,complice la neve ed il gelo, ho tirato fuori il mio stampino, e  mi sono messa all’opera.

All’interno della scatola che lo conteneva , il signor Picetti ha riposto un foglio con la ricetta e due righe sull’origine di questo formato di pasta: “L’origine dei croxetti si perde nel tempo, si sa solo che ogni famiglia della zona di Varese Ligure li preparava per le feste e nelle grandi occasioni. Si dice addirittura che Maria Luigia di Borbone, passando per Varese Ligure per andare  in sposa a Napoleone Bonaparte, soggiornò presso una nobile famiglia che li cucinò in suo onore. Ancora oggi si trovano alcuni dei vecchi stampi, conservati dalle famiglie  come cimeli, avendo dimensioni ed incisioni diverse. Le famiglie nobili avevano uno stampo personalizzato ed in certi casi con lo stemma della famiglia”.Ma ora basta chiacchiere e passiamo alla ricetta!

Ingredienti per i croxetti per 4 persone:

600 gr di farina

3 uova

1 bicchiere di acqua

sale

 

Per il condimento in bianco:

140 gr di pinoli

Olio evo

Maggiorana

Sale

Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Procedimento per i croxetti: Sulla spianatoia setacciare la farina e metterla a fontana, aggiungere le uova, il sale e un bicchiere di acqua. Impastare fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea non troppo dura. Tirare con il mattarello una sfoglia spessa 2-3 mm e tagliare con lo stampo tanti cerchietti, e poi metterli all’interno dello stampo in modo da ottenere disegni diversi su ogni lato. Cuocere in abbondante acqua salata per 5-6 minuti.

Procedimento per il sugo: Con il minipimer frullare 100 gr di pinoli con foglioline di maggiorana fresche e olio evo, fino a che non si ottiene una sorta di cremina. Il resto dei pinoli farlo abbrustolire  un po’ su una padella antiaderente. Quando i croxetti saranno cotti metterli nella padella con i pinoli  e la crema ottenuta. Aggiungere il parmigiano.

Ps.

  1. Io ho tirato la sfoglia con il matterello come diceva la ricetta, ma non essendo una grande “sfoglina” se avessi usato la mia macchina Imperia sarei riuscita ad ottenere la sfoglia tutta dello stesso spessore…invece la mia in alcuni punti era più spessa, quindi se avete l’Imperia, il consiglio è di usarlaJ
  2. Sono buoni più sottili, quindi tiratela bene la sfoglia
  3. Il sugo in bianco così è estremamente delicato, ma c’è chi vi aggiunge mezzo spicchio d’aglio e un po’ di latte. Fate vobis
  4. Ottimi anche con il pesto!!
  5. E perché no con robiola fresca e peperoncino?
  6. A proposito io credo di averli fatti cuocere ben più di 5-6 minuti…assaggiateli prima di servirli
  7. Quelli che non ho cucinato sono nel freezer;-)

Annunci

Tag: ,

3 Risposte to “Croxetti”

  1. Kate Says:

    incredibile, sei un’artista anche in cucina!

  2. leviedelgusto Says:

    Mi piace…davvero molto! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: