olive in crosta

Come vi dicevo , la scorsa settimana mi era presa male….così mi sono data alla cucina ed ho fatto alcune delle cosine che erano nella lunga lista delle cose da fare. La torta di mele e …..le olive in crosta. Deliziose. Le ho assaggiate subito, poco dopo averle tolte dal forno, ancora calde e le ho mangiate la sera successiva, spaparanzata sul divano ascoltando un cd di Maximo Diego Pujol , a temperatura ambiente, accorgendomi tristemente che erano …..poche! Come prima volta, ed essendo sola ,  come del resto per la torta di mele, ho dimezzato le dosi, e chissà forse è stato un bene perchè sono certa non avrei resistito e me le sarei mangiate tutte!

Non sapevo dell’esistenza di questa ricetta, ho sempre pensato alle olive ascolane, ripiene  e fritte se non sbaglio. Ma girovagando ho trovato questa ricettina e mi sono resa conto che nella blogosfera impazza. La cosa che mi è piaciuta subito è che appunto non sono fritte , ma al forno. Il fritto non fa bene, ecc ecc, lo sappiamo tutti, ma non è questo il motivo per cui non lo faccio spesso..nessuna motivazione salutista:-). Semplicemente mi costa molta fatica farlo.

Comunque, ecco la ricetta:

1 confezione di olive verdi snocciolate in salamoia

parmigiano grattugiato (io non l’ho nemmeno pesato..)

45 gr di burro a temperatura ambiente

un paio di cucchiai di acqua

Mescolare la farina con il parmigiano ed il burro, aggiungere l’acqua fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Prendere piccoli pezzi dall’impasto ed avvolgerli attorno alle olive precedentemente asciugate: appiattire il pezzo di impasto sul palmo della mano, riporvi un’ oliva e rotolarlo tra le mani, in modo tale da ottenere delle palline.

Disporre le olive così preparate su una teglia coperta di carta da forno e riporle in frigo per almeno un paio di ore (io ce le ho lasciate una notte intera), dopodichè metterle in forno ventilato a 180° per un 15 minuti. Pronte!

Annunci

Tag:

Una Risposta to “olive in crosta”

  1. TartarugaTabagista Says:

    fatte ieri sera, peccato fossero poche…
    gli ingredienti non li ho nemmeno pesati, le ho preparate velocissimamente dopo pranzo ( mi capita quasi sempre di preparare la cena subito dopo aver pranzato, onde evitare di cenare alle dieci di sera) e lasciate riposare praticamente cinque ore in frigo.
    la prossima volta voglio provare a friggerle 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: