Tartaruga’s Tilda

Questa non è la mia….ma di una cara amica, che l’ha creata interamente a mano (non ha la macchina da a cucire) ed utilizzando materiali di riciclo.

Niente stoffine a pois o rosa o verde salvia…ma l’ effetto finale non è forse carino?

L’amica di cui parlo è quella che commenta il mio blog (la tartaruga e qc…) E mentre mia cugina latita-dal punto di vista creativo naturalmente,presa com’è dal lavoro ed in altre faccende affacendata, la  mia amica, lontana pure lei (vive in sardegna, in un’isola fantastica dove il mare è azzurro e la sabbia bianchissima-La Maddalena), fa e disfa, tra lavoro , cucina e problemi della vita di tutti i giorni.

Ecco la sua Tilda:

Annunci

Tag:

2 Risposte to “Tartaruga’s Tilda”

  1. TartarugaTabagista Says:

    grazie, troppo gentile 🙂

    anche se non lo avessi specificato, si capisce con un colpo d’occhio che non è tua, la mia è una bambola trans per quanto è affettuosamente orrida!

    le stoffe usate: corpo…un vecchio abitino di lino. abito: rasaccio recuperato dai costumi di carnevale. i fiori li ho staccati da un girocandela che non usavo più. capelli: filo che ho in negozio.
    per i “sandali” e la borsa del feltro.

    poi, appena riesco a finire la kokeshi, ti mando le foto, comprese quelle dell’altra tilda e dei “murales” che ho fatto nel muro del corridoio 🙂

  2. TartarugaTabagista Says:

    dimenticavo…per assemblare in moltissimi punti ho usato la colla a caldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: