Amigurumi:tutorial tartaruga

Ecco un tutorial. Io ho iniziato a fare amigurumi dopo aver girovagato sul web ed essermi scontrata con gli schemi…Incomprensibili,-o forse sono io che  non mi sono applicata molto??? Fatto sta che  poi ho trovato i tutorial…in inglese. Più semplici, sintetici e chiari. Se ne capisci uno, poi li hai capiti tutti:-). Davvero!!! Le istruzioni  di Lion Brand per esempio sono estremamente chiare. E’ fuor di dubbio che se però le avessi trovate subito in italiano, queste benedette istruzioni..beh, avrei fatto più velocemente. E sarebbe stato ancora più facile.

Quindi eccole. Ho tradotto lo schema con cui ho realizzato la tartaruga.

Non so se sarà davvero comprensibile, nel caso vi invito a dirmelo, in modo tale che possa migliorarla e renderla “accessibile” a chiunque (la traduzione!)

Guscio superiore

1 giro:avviare due catenelle e fare 6 maglie basse nella prima catenella e chiudere il cerchio.

2 giro:fare 2 maglie basse in ogni maglia bassa ottenendo così 12 maglie

3 giro: *fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nella maglia bassa successiva* e ripetere fino ad ottenere 18 maglie

4 giro: *fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nelle successive 2 maglie basse*,e ripetere fino ad ottenere 24 maglie

5 giro:* fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nelle successive 3 maglie basse*,e ripetere fino ad ottenere 30 maglie

6 giro:*fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nelle successive 4 maglie basse*,e ripetere fino ad ottenere 36 maglie

7 giro: *fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nelle successive 5 maglie basse*,e ripetere fino ad ottenere 42 maglie

8 giro:*fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, poi una maglia bassa nlle successive 6 maglie basse*, e ripetere fino ad ottenere 48 maglie

dal 9 al 14 giro: lavorare in tondo le maglie così come si presentano.

Riempire di ovatta e chiudere.

Guscio inferiore:

con il filo di colore marrone chiaro lavorare dal 1 giro all’8 giro come dal 1 all’8 giro del guscio superiore. Si formerà una specie di disco che andrà a “tappare” il guscio superiore.

Testa:

1 giro: avviare due catenelle e fare 6 maglie basse nella prima catenella e chiudere il cerchio.

2 giro:fare 2 maglie basse in ogni maglia bassa (si ottengono così 12 maglie)

3 giro:fare due maglie basse nella prima maglia bassa e una maglia bassa nelle successive 10 maglie basse,fare 2 maglie basse nella successiva maglia bassa ( 14 maglie)

4 giro: fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa, una maglia bassa nelle successive 12 maglie basse, 2 maglie basse nella successiva maglia bassa ( 16 maglie)

5 giro: fare 2 maglie basse nella prima maglia bassa una maglia bassa nelle successive 14 maglie basse,2 maglie basse nella successiva maglia bassa (18 maglie)

6 giro: lavorare in tondo tutte le 18 maglie

7 giro:lavorare 2 maglie insieme, lavorare singolarmente le successive 14 maglie ,rilavorare assieme 2 maglie, così ne rimangono 16

8 giro:lavorare 2 maglie insieme, lavorare  singolarmente le successive 12  maglie, rilavorare assieme 2 maglie, così ne rimangono 14

9 giro:lavorare 2 maglie insieme, lavorare  singolarmente le successive 10  maglie e rilavorare assieme 2 maglie, così ne rimangono 12

Chiudere.

Zampe (ne vanno fatte 4)

1 giro:far 2 catenelle e nella seconda lavorare 4 maglie basse

2 giro:far 2 maglie basse in ogni maglia che si presenta ( 8 maglie)

dal 3 giro all’5 giro: lavorare le maglie così come si presentano

Chiudere.

coda

1 giro:far 2 catenelle e nella seconda lavorare 4 maglie basse

dal 2 al 4 giro lavorare le maglie così come si presentano

Chiudere il lavoro.

Riempire di ovatta le singole parti, attaccate gli occhi  -io ho messo quelli con le pupille mobili, ma vanno bene anche delle mezze sfere- cucire le parti insieme.

About these ads

Tag: ,

19 Risposte to “Amigurumi:tutorial tartaruga”

  1. TartarugaTabagista Says:

    hai mai provato col traduttore di google? da sbudellarsi dal ridere….

    terrò in considerazione questa tua fatica nel caso un domani io e l’uncinetto smetteremo di essere incompatibili :)

  2. Anna Says:

    Grazie per la traduzione, mi hai facilitato il lavoro!
    Posso sapere che materiale hai usato? Lana o cotone?
    E i colori?
    Grazie!

    • icoloridiviola Says:

      Ho usato il cotone. “Rende meno” ma è molto più bello . Il lavoro è compatto. Decisamente meglio.Puoi provare anche con la lana naturalmente!
      Felice di esserti stata di aiuto:-)

  3. claudia Says:

    ti ringrazio per le spiegazioni, io adoro l’uncinetto ma non mastico molto l’inglese e in quella lingua ci sono cose bellissime da fare

    • icoloridiviola Says:

      Carissima, anche per me all’inizio non è stato facilissimo…però ogni tutorial di Lion Brand contiene una legenda, ed alla fine la spiegazione si riduce quasi ad uno “schema”, nel senso che il linguaggio è molto tecnico e ripetitivo . Le prime volte dovevo contare:-)! Poi si entra nel giro, si capisce come funziona e si riesce .

  4. Vallily79 Says:

    Ciao!
    Ho lavorato per la prima volta un “amigurumi” grazie al tuo schema :-)
    E’ venuta una tartarughina molto simpatica…grazie…
    Sto raccogliendo altri schemi e poi cercherò di tradurli tutti insieme: che faticaccia!!! :-P
    Buona giornata

  5. cinzia Says:

    Era tanto che stavo cercando uno schema per realizzare una tartarughina…ti ringrazio anche per la traduzione, proverò a farla al più presto.
    Grazie ancora!

  6. cinzia Says:

    grazie a te ho realizzato la mia prima tartarughina amigurumi! Quanto prima la posterò sul mio blog! Volevo chiederti se posso mettere il link del tuo blog per la spiegazione.
    E visto che sei così gentile, non è che per caso hai anche la spiegazione per fare le coccinelle??? Forse chiedo troppo!
    Buon fine settimana a presto!

    • icoloridiviola Says:

      Ciao, mi fa davvero piacere tu abbia realizzato la tartaruga grazie alle mie spiegazioni e non potrò che essere molto felice se quando la pubblicherai sul tuo blog metterai il link del mio!!!!E infine ti prometto che quanto prima pubblicherò le spiegazioni della coccinella, anzi saranno il contenuto del mio prossimo post:-) Giurin giuretta. Buon week end

  7. Mary Says:

    ciao e piacere di conoscerti volevo ringraziarti della spiegazione semplice semplice che hai dato è l’unica spegazione con cui mi ritrovo in tutto e per tutto :-) la sto faceendo con la lana vado a fare le zampette e poi ti metto la foto emmm …te la devo inviare per mail? non vedo dove cliccare per poterla inserire

  8. Mariangela Says:

    Ciao, volevo sapere cosa intendi quando scrivi “chiudere” al temine di ogni componente? Cioè fai un nodino o lasci solo il filo libero?
    Oltre a questo schemino, hai qualche altro schema di animaletti carini? Grazie mille

  9. schemi Says:

    [...] [...]

  10. margherita Says:

    io sto provando a fare la tartaruga. Devo dire che sta venendo carina con le sfumature del viola e grigio; vi farò sapere a lavoro finito!!!! Ciao

  11. Ilada Says:

    ciao a tutte , come si chiudono assieme i gusci? e la testa e zampe comprese di coda?

    • icoloridiviola Says:

      Ciao! I gusci sono l’interno degli ovetti kinder, quindi si chiudono da soli! Il tutorial che ti ho indicato dovrebbe spiegare per bene come si fanno. Praticamente lavori a maglia bassa “in circolo”, in modo tale d creare due “cappucci” che io ho incollato sul guscio giallo ..forse non sono stata molto chiara…..Poi decori con feltro (io ho fatto così gli occhi e tutto il resto). Non esitare a riscrivermi se hai bisogno! Ciao ciao:-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 58 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: